Tipologia e qualificazione: chiesa parrocchiale
Denominazione: Chiesa del Santissimo Salvatore "Uliveto Terme" - Vicopisano

Altre denominazioni: SS. Salvatore


Notizie storiche

La prima attestazione dell'esistenza della chiesa di Uliveto è contenuta in una pergamena del 17 settembre 1063, firmata nella chiesa di Sant'Andrea a Cucigliana. La chiesa, di patronato della famiglia Upezzinghi, era dipendente dalla Pieve di San Cassiano.
Descrizione     La chiesa del Santissimo Salvatore sorge nella frazione di Uliveto Terme, inserita tra il Monte della Verruca e la Strada provinciale Vicarese, su cui affaccia il fianco destro. L’attuale collocazione, più elevata rispetto al piano stradale, è dovuta allo spostamento dell'edificio sacro nel corso del XIX secolo in una posizione più protetta rispetto alle rovinose esondazioni dell'Arno. Connessa nella zona tergale all’adiacente canonica, la chiesa risulta libera sui rimanenti lati. La facciata intonacata è incorniciata da due grandi paraste laterali a sostegno dell’alta trabeazione, conclusa da frontone aggettante. Presso la base del paramento murario è presente uno zoccolo in conci squadrati di verrucano, presenti anche alla base delle paraste. Al centro, si apre il portale d'ingresso principale, mentre nella parte superiore del prospetto si inserisce una lunetta, internamente dipinta. Sul lato sinistro della chiesa, affianco all'abside, svetta un piccolo campanile a pianta quadrata. Completamente intonacata, la torre è caratterizzata da una cella campanaria dotata di quattro monofore per l'alloggiamento delle campane. L'interno, a croce latina con transetto, è conclusa da un'abside semicircolare. Dal presbiterio, rialzato di due gradini rispetto al resto dell'aula, si accede sul lato sinistro ad un piccolo locale destinato a ripostiglio, mentre sul lato destro alla sacrestia.

chiesacattolica.it